tutti gli spettacoli ed eventi

 

Set
25
Sab
Pulcinella che Passione
Set [email protected]:30–12:30
Pulcinella che Passione

Riuscirà a tirarsi fuori dai guai anche questa volta Pulcinella? In repertorio dal 1985 questa produzione di burattini in baracca riesce ogni volta a raccontarsi in modo nuovo al suo pubblico di bambini e anche di adulti. Le disavventure che questo personaggio vivrà, infatti, si adattano perfettamente ad ogni tempo, riflettendo le difficoltà che ognuno si trova ad affrontare tutti i giorni fra casualità e disattenzione.

Pulcinella è quell’eterno bambinone che diverte i più piccoli e ricorda ai più grandi l’entusiasmo di lasciarsi andare ai propri sogni e all’illusione che un pizzico di magia esiste nella vita e può essere d’aiuto a non perdere mai la speranza negli uomini e nei desideri di amore e libertà. Dopo aver mangiato e bevuto a sazietà in un’osteria, il nostro Pulcinella è andato via senza pagare ed ora dovrà vedersela con un oste arrabbiatissimo disposto ad inseguirlo ovunque pur di avere il denaro che gli spetta. Anzi riuscirà a fare meglio, per essere sicuro di trovarlo, l’oste si farà accompagnare da un impettito Brigadiere che, lanciandosi in un rocambolesco inseguimento con Pulcinella, finirà addirittura in ospedale dove un Medico Chirurgo si prenderà cura di lui. Ma i guai per Pulcinella non sono certo finiti, anzi, per assicurarsi di aver seminato definitivamente i suoi inseguitori, cercherà rifugio in uno strano palazzo tutto polveroso: il palazzo dell’Orco Belzebò. Pulcinella troverà il modo di scampare anche a questo pericolo e a tornare, finalmente, dalla sua amata Palummella?

Antonello Furmiglieri – autore dei burattini ed interprete – gioca molto con i suoni e le parole oltre che con le mani e la gestualità insieme ai suoi burattini. La voce, più di ogni altra cosa, si trasforma di personaggio in personaggio, plasma un linguaggio ora italo-napoletano ora uno italo-siciliano costruendo un ritmo che, accompagnato dalle musiche di Haendel e Verdi, accuratamente selezionate da Riccardo Cominotto, passa con disinvoltura dalla poesia alla filastrocca, alla canzone e perfino alla balbuzie; giochi di parole per meglio compiere la vera magia dell’animazione.

burattini in baracca – dai 3 anni

con

Antonello Furmiglieri

burattini di

Antonello Furmiglieri

selezione musicale

Riccardo Cominotto

produzione

Casa del Contemporaneo

 

Lo spettacolo è inserito nella rassegna TEATRO DEI PICCOLI open air, a cura di Le Nuvole/Casa del Contemporaneo – I Teatrini – Progetto Sonora e realizzata con il sostegno della Regione Campania e la collaborazione del Comune di Napoli e della direzione della Mostra d’Oltremare in scena nella pineta attrezzata del Teatro dei Piccoli dal 22 maggio. La manifestazione aderisce al progetto LA CAMPANIA E’.

Un’ora prima dell’inizio dello spettacolo, sempre nella pineta del teatro, saranno attivati i CLOUDS LAB ovvero laboratori a tema scientifico a cura dei comunicatori della scienza de Le Nuvole inclusi nel biglietto d’ingresso e diversificati per fasce d’età. In programma ore 18: SCIENZA IN MOVIMENTO/Spazio (3/6 anni) e GIOCHI DI GAS (7/11 anni).

Sia l’accesso alla struttura che la fruizione delle attività sono strettamente vincolati al rispetto delle norme per il contenimento del contagio da Covid 19.

Biglietteria:
ingresso € 7,00 (unico laboratorio + spettacolo) con PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA al tel. 327 0795871
apertura biglietteria: ore 10.00
inizio laboratorio: ore 10.30

Come arrivare:
– con auto ingresso consigliato da Via Terracina n.197, Quick Parking
– ingresso pedonale viale Usodimare

Social:
FB/ teatrodeipiccolinapoli

 

 

GLI ALBERI DI PINOCCHIO @ Teatro dei Piccoli
Set [email protected]:00–18:00

  

>dai 3 anni

  • sabato 25 settembre, ore 17
  • domenica 26 settembre, ore 11,30

Le bugìe, le tentazioni, le promesse, i tradimenti, i pentimenti e le speranze del burattino più famoso del mondo, dal cuore grande ma dagli intenti deboli, che deve imparare a proprie spese e a suon di amare conseguenze la lezione della vita.
Ci ritroveremo per accompagnare Pinocchio lungo il suo rocambolesco tentativo di diventare un ragazzino giudizioso.
Con lui vivremo gli incontri fondamentali della sua movimentata storia: il Grillo Parlante, Mangiafuoco, Il Gatto e La Volpe, Lucignolo nel Paese dei Balocchi, sotto lo sguardo sempre vigile della Fata Turchina. Infatti, è proprio grazie alla sua provvida e magica presenza, che Pinocchio si salverà dalle disavventure di quelle false illusioni che gli promettono strade comode per facili ricompense.

E dopo essersi precipitato a salvare il suo povero babbo, “…diventerà un ragazzino in carne ed ossa, proprio come voi” dirà la Fata Turchina salutando il giovane pubblico, “…perché ha un cuore grande e generoso, proprio come voi”.

 

 

Tecnica utilizzata: 

Teatro d’attore

I TEATRINI

GLI ALBERI DI PINOCCHIO

uno spettacolo di Giovanna Facciolo, da Collodi

con Monica Costigliola, Valentina Carbonara, Cristina Messere, Adele Amato de Serpis, Antonella Migliore
costumi e scene Arianna Pioppi e Monica Costigliola

 

età consigliata: 3 – 10 anni

 

Lo spettacolo è inserito nella rassegna TEATRO DEI PICCOLI OPENAIR a cura di Le Nuvole/Casa del Contemporaneo – I Teatrini – Progetto Sonora e realizzata con il sostegno della Regione Campania e la collaborazione del Comune di Napoli e della direzione della Mostra d’Oltremare in scena nella pineta attrezzata del Teatro dei Piccoli dal 22 maggio. La manifestazione aderisce al progetto LA CAMPANIA E’.

A partire da un’ora prima dell’inizio spettacolo sono previste delle attività laboratoriali.

Tutta l’attività è svolta nel pieno rispetto delle norme anti-covid

  • ingresso € 7 a persona (per tutti dai 3 anni) 
  • prenotazione obbligatoria al 3270795871 – apertura biglietteria dalle ore 15.30 e ore 10

Come arrivare:
– con auto ingresso consigliato da Via Terracina n.197, Quick Parking
– ingresso pedonale viale Usodimare

Social:
FB/teatrodeipiccolinapoli

Set
26
Dom
GLI ALBERI DI PINOCCHIO @ Teatro dei Piccoli
Set [email protected]:30–12:30

  

>dai 3 anni

  • sabato 25 settembre, ore 17
  • domenica 26 settembre, ore 11,30

Le bugìe, le tentazioni, le promesse, i tradimenti, i pentimenti e le speranze del burattino più famoso del mondo, dal cuore grande ma dagli intenti deboli, che deve imparare a proprie spese e a suon di amare conseguenze la lezione della vita.
Ci ritroveremo per accompagnare Pinocchio lungo il suo rocambolesco tentativo di diventare un ragazzino giudizioso.
Con lui vivremo gli incontri fondamentali della sua movimentata storia: il Grillo Parlante, Mangiafuoco, Il Gatto e La Volpe, Lucignolo nel Paese dei Balocchi, sotto lo sguardo sempre vigile della Fata Turchina. Infatti, è proprio grazie alla sua provvida e magica presenza, che Pinocchio si salverà dalle disavventure di quelle false illusioni che gli promettono strade comode per facili ricompense.

E dopo essersi precipitato a salvare il suo povero babbo, “…diventerà un ragazzino in carne ed ossa, proprio come voi” dirà la Fata Turchina salutando il giovane pubblico, “…perché ha un cuore grande e generoso, proprio come voi”.

 

 

Tecnica utilizzata: 

Teatro d’attore

I TEATRINI

GLI ALBERI DI PINOCCHIO

uno spettacolo di Giovanna Facciolo, da Collodi

con Monica Costigliola, Valentina Carbonara, Cristina Messere, Adele Amato de Serpis, Antonella Migliore
costumi e scene Arianna Pioppi e Monica Costigliola

 

età consigliata: 3 – 10 anni

 

Lo spettacolo è inserito nella rassegna TEATRO DEI PICCOLI OPENAIR a cura di Le Nuvole/Casa del Contemporaneo – I Teatrini – Progetto Sonora e realizzata con il sostegno della Regione Campania e la collaborazione del Comune di Napoli e della direzione della Mostra d’Oltremare in scena nella pineta attrezzata del Teatro dei Piccoli dal 22 maggio. La manifestazione aderisce al progetto LA CAMPANIA E’.

A partire da un’ora prima dell’inizio spettacolo sono previste delle attività laboratoriali.

Tutta l’attività è svolta nel pieno rispetto delle norme anti-covid

  • ingresso € 7 a persona (per tutti dai 3 anni) 
  • prenotazione obbligatoria al 3270795871 – apertura biglietteria dalle ore 15.30 e ore 10

Come arrivare:
– con auto ingresso consigliato da Via Terracina n.197, Quick Parking
– ingresso pedonale viale Usodimare

Social:
FB/teatrodeipiccolinapoli

Le storie di Cipollino @ Pineta del Teatro dei Piccoli
Set [email protected]:00–18:00
Le storie di Cipollino @ Pineta del Teatro dei Piccoli | Napoli | Campania | Italia

E’ il protagonista, Cipollino in persona, a chiedere ad una fanciulla di raccontare ai bambini e ai ragazzi la sua storia. Comincia così un viaggio in una città abitata da vegetali e frutti antropomorfi dove il Principe Limone opprime tutti con le sue regole insensate. Situazioni al limite del grottesco risolte da un Cipollino capopopolo che a colpi di scherzi e beffe, senza mai ricorrere alla violenza, e soprattutto con il coinvolgimento del pubblico riuscirà a sovvertire l’ordine delle cose.  Sor Zucchina, il violinista Piero Pera, il cavalier Pomodoro, la Talpa esploratrice e l’avvocato Pisellino sono solo alcuni dei personaggi che, già solo dal nome, raccontano il fantastico e simbolico mondo di Gianni Rodari che si esprime con la semplicità dei piccoli per parlare dei temi dei grandi.

spettacolo di narrazione e animazione liberamente ispirato a “Le avventure di cipollino” di Gianni Rodari – dai 3 anni
con Rosanna Gagliotti, Francesco Di Gennaro;
ideazione e realizzazione pupazzo Fabio Lastrucci e Selvaggia Filippini;
messa in scena Enzo Musicò;
una produzione Le Nuvole/Casa del Contemporaneo

 

Lo spettacolo è inserito nella rassegna TEATRO DEI PICCOLI open air, a cura di Le Nuvole/Casa del Contemporaneo – I Teatrini – Progetto Sonora e realizzata con il sostegno della Regione Campania e la collaborazione del Comune di Napoli e della direzione della Mostra d’Oltremare in scena nella pineta attrezzata del Teatro dei Piccoli dal 22 maggio. La manifestazione aderisce al progetto LA CAMPANIA E’.

Un’ora prima dell’inizio dello spettacolo, sempre nella pineta del teatro, saranno attivati i CLOUDS LAB ovvero laboratori a tema scientifico a cura dei comunicatori della scienza de Le Nuvole inclusi nel biglietto d’ingresso e diversificati per fasce d’età. In programma ore 10.30: NUVOLA D’ACQUA E D’ARIA (3/6 anni) e GIOCHI DI SCIENZA (7/11 anni).

Sia l’accesso alla struttura che la fruizione delle attività sono strettamente vincolati al rispetto delle norme per il contenimento del contagio da Covid 19.

Biglietteria:
ingresso € 7,00 (unico laboratorio + spettacolo) con PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA al tel. 327 0795871
apertura biglietteria: ore 15.30
inizio laboratorio: ore 16.00

Come arrivare:
– con auto ingresso consigliato da Via Terracina n.197, Quick Parking
– ingresso pedonale viale Usodimare

Social:
FB/ teatrodeipiccolinapoli

 

 

Ott
2
Sab
Le storie di Cipollino @ Pineta del Teatro dei Piccoli
Ott [email protected]:30–12:30
Le storie di Cipollino @ Pineta del Teatro dei Piccoli | Napoli | Campania | Italia

E’ il protagonista, Cipollino in persona, a chiedere ad una fanciulla di raccontare ai bambini e ai ragazzi la sua storia. Comincia così un viaggio in una città abitata da vegetali e frutti antropomorfi dove il Principe Limone opprime tutti con le sue regole insensate. Situazioni al limite del grottesco risolte da un Cipollino capopopolo che a colpi di scherzi e beffe, senza mai ricorrere alla violenza, e soprattutto con il coinvolgimento del pubblico riuscirà a sovvertire l’ordine delle cose.  Sor Zucchina, il violinista Piero Pera, il cavalier Pomodoro, la Talpa esploratrice e l’avvocato Pisellino sono solo alcuni dei personaggi che, già solo dal nome, raccontano il fantastico e simbolico mondo di Gianni Rodari che si esprime con la semplicità dei piccoli per parlare dei temi dei grandi.

spettacolo di narrazione e animazione liberamente ispirato a “Le avventure di cipollino” di Gianni Rodari – dai 3 anni
con Rosanna Gagliotti, Francesco Di Gennaro;
ideazione e realizzazione pupazzi Fabio Lastrucci e Selvaggia Filippini;
messa in scena Enzo Musicò;
una produzione Le Nuvole/Casa del Contemporaneo

 

Lo spettacolo è inserito nella rassegna TEATRO DEI PICCOLI open air, a cura di Le Nuvole/Casa del Contemporaneo – I Teatrini – Progetto Sonora e realizzata con il sostegno della Regione Campania e la collaborazione del Comune di Napoli e della direzione della Mostra d’Oltremare in scena nella pineta attrezzata del Teatro dei Piccoli dal 22 maggio. La manifestazione aderisce al progetto LA CAMPANIA E’.

Un’ora prima dell’inizio dello spettacolo, sempre nella pineta del teatro, saranno attivati i CLOUDS LAB ovvero laboratori a tema scientifico a cura dei comunicatori della scienza de Le Nuvole inclusi nel biglietto d’ingresso e diversificati per fasce d’età. In programma ore 18: SCIENZA IN MOVIMENTO/Natura (3/6 anni) e GIOCHI DI TERRA (7/11 anni).

Sia l’accesso alla struttura che la fruizione delle attività sono strettamente vincolati al rispetto delle norme per il contenimento del contagio da Covid 19.

Biglietteria:
ingresso € 7,00 (unico laboratorio + spettacolo) con PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA al tel. 327 0795871
apertura biglietteria: ore 10.00
inizio laboratorio: ore 10.30

Come arrivare:
– con auto ingresso consigliato da Via Terracina n.197, Quick Parking
– ingresso pedonale viale Usodimare

Social:
FB/ teatrodeipiccolinapoli

 

 

COME ALICE… @ Teatro dei Piccoli
Ott [email protected]:00–18:00

>dai 3 anni

  • sabato 2 ottobre, ore 17
  • domenica 3 ottobre, ore 11,30

Un viaggio nel mondo di Alice, incontrando personaggi che assomigliano molto, ma proprio molto, a quelli incontrati nella famosissima storia, ma che non sono esattamente come loro… sarà perché stanno in una pineta, tra alberi e piante curiose… A proposito, che ci fanno in una pineta? Ma sì, qualcuno ha lasciato un libro su una panchina… e qualcun altro lo trova, e nel momento in cui lo apre… ecco che arriva uno strano tipo, veramente strano, che assomiglia ad un coniglio, e poi… una banda sgangherata ci conduce alla ricerca di Alice.

Ma Alice dov’è? Si fanno incontri con personaggi insensati e surreali, proprio “come Alice nel paese delle meraviglie”… Ma Alice dov’è? Alice non c’è. Ma siamo proprio sicuri?

 

Tecnica utilizzata: 

Teatro d’attore

I TEATRINI

COME ALICE…

uno spettacolo di Giovanna Facciolo, da L. Carroll

con Adele Amato de Serpis, Cristina Messere, Monica Costigliola, Valentina Carbonara
maschere, figure e costumi di Rosellina Leone e Francesca Caracciolo

 

età consigliata: 3 – 10 anni

 

Lo spettacolo è inserito nella rassegna TEATRO DEI PICCOLI OPENAIR a cura di Le Nuvole/Casa del Contemporaneo – I Teatrini – Progetto Sonora e realizzata con il sostegno della Regione Campania e la collaborazione del Comune di Napoli e della direzione della Mostra d’Oltremare in scena nella pineta attrezzata del Teatro dei Piccoli dal 22 maggio. La manifestazione aderisce al progetto LA CAMPANIA E’.

A partire da un’ora prima dell’inizio spettacolo sono previste delle attività laboratoriali.

Tutta l’attività è svolta nel pieno rispetto delle norme anti-covid

  • ingresso € 7 a persona (per tutti dai 3 anni) 
  • prenotazione obbligatoria al 3270795871 – apertura biglietteria dalle ore 15.30 e ore 10

Come arrivare:
– con auto ingresso consigliato da Via Terracina n.197, Quick Parking
– ingresso pedonale viale Usodimare

Social:
FB/teatrodeipiccolinapoli

 

Ott
3
Dom
COME ALICE… @ Teatro dei Piccoli
Ott [email protected]:30–12:30

>dai 3 anni

  • sabato 2 ottobre, ore 17
  • domenica 3 ottobre, ore 11,30

Un viaggio nel mondo di Alice, incontrando personaggi che assomigliano molto, ma proprio molto, a quelli incontrati nella famosissima storia, ma che non sono esattamente come loro… sarà perché stanno in una pineta, tra alberi e piante curiose… A proposito, che ci fanno in una pineta? Ma sì, qualcuno ha lasciato un libro su una panchina… e qualcun altro lo trova, e nel momento in cui lo apre… ecco che arriva uno strano tipo, veramente strano, che assomiglia ad un coniglio, e poi… una banda sgangherata ci conduce alla ricerca di Alice.

Ma Alice dov’è? Si fanno incontri con personaggi insensati e surreali, proprio “come Alice nel paese delle meraviglie”… Ma Alice dov’è? Alice non c’è. Ma siamo proprio sicuri?

 

Tecnica utilizzata: 

Teatro d’attore

I TEATRINI

COME ALICE…

uno spettacolo di Giovanna Facciolo, da L. Carroll

con Adele Amato de Serpis, Cristina Messere, Monica Costigliola, Valentina Carbonara
maschere, figure e costumi di Rosellina Leone e Francesca Caracciolo

 

età consigliata: 3 – 10 anni

 

Lo spettacolo è inserito nella rassegna TEATRO DEI PICCOLI OPENAIR a cura di Le Nuvole/Casa del Contemporaneo – I Teatrini – Progetto Sonora e realizzata con il sostegno della Regione Campania e la collaborazione del Comune di Napoli e della direzione della Mostra d’Oltremare in scena nella pineta attrezzata del Teatro dei Piccoli dal 22 maggio. La manifestazione aderisce al progetto LA CAMPANIA E’.

A partire da un’ora prima dell’inizio spettacolo sono previste delle attività laboratoriali.

Tutta l’attività è svolta nel pieno rispetto delle norme anti-covid

  • ingresso € 7 a persona (per tutti dai 3 anni) 
  • prenotazione obbligatoria al 3270795871 – apertura biglietteria dalle ore 15.30 e ore 10

Come arrivare:
– con auto ingresso consigliato da Via Terracina n.197, Quick Parking
– ingresso pedonale viale Usodimare

Social:
FB/teatrodeipiccolinapoli

 

Le storie di Cipollino @ Pineta del Teatro dei Piccoli
Ott [email protected]:00–18:00
Le storie di Cipollino @ Pineta del Teatro dei Piccoli | Napoli | Campania | Italia

E’ il protagonista, Cipollino in persona, a chiedere ad una fanciulla di raccontare ai bambini e ai ragazzi la sua storia. Comincia così un viaggio in una città abitata da vegetali e frutti antropomorfi dove il Principe Limone opprime tutti con le sue regole insensate. Situazioni al limite del grottesco risolte da un Cipollino capopopolo che a colpi di scherzi e beffe, senza mai ricorrere alla violenza, e soprattutto con il coinvolgimento del pubblico riuscirà a sovvertire l’ordine delle cose.  Sor Zucchina, il violinista Piero Pera, il cavalier Pomodoro, la Talpa esploratrice e l’avvocato Pisellino sono solo alcuni dei personaggi che, già solo dal nome, raccontano il fantastico e simbolico mondo di Gianni Rodari che si esprime con la semplicità dei piccoli per parlare dei temi dei grandi.

spettacolo di narrazione e animazione liberamente ispirato a “Le avventure di cipollino” di Gianni Rodari – dai 3 anni
con Rosanna Gagliotti, Francesco Di Gennaro;
ideazione e realizzazione pupazzi Fabio Lastrucci e Selvaggia Filippini;
messa in scena Enzo Musicò;
una produzione Le Nuvole/Casa del Contemporaneo

 

Lo spettacolo è inserito nella rassegna TEATRO DEI PICCOLI open air, a cura di Le Nuvole/Casa del Contemporaneo – I Teatrini – Progetto Sonora e realizzata con il sostegno della Regione Campania e la collaborazione del Comune di Napoli e della direzione della Mostra d’Oltremare in scena nella pineta attrezzata del Teatro dei Piccoli dal 22 maggio. La manifestazione aderisce al progetto LA CAMPANIA E’.

Un’ora prima dell’inizio dello spettacolo, sempre nella pineta del teatro, saranno attivati i CLOUDS LAB ovvero laboratori a tema scientifico a cura dei comunicatori della scienza de Le Nuvole inclusi nel biglietto d’ingresso e diversificati per fasce d’età. In programma ore 10.30: CHE CALDO! (3/6 anni) e GIOCHI DI LUCE (7/11 anni).

Sia l’accesso alla struttura che la fruizione delle attività sono strettamente vincolati al rispetto delle norme per il contenimento del contagio da Covid 19.

Biglietteria:
ingresso € 7,00 (unico laboratorio + spettacolo) con PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA al tel. 327 0795871
apertura biglietteria: ore 15.30
inizio laboratorio: ore 16.00

Come arrivare:
– con auto ingresso consigliato da Via Terracina n.197, Quick Parking
– ingresso pedonale viale Usodimare

Social:
FB/ teatrodeipiccolinapoli

 

 

Ott
9
Sab
MUSICA & DANZA (Concerti per l’Infanzia 2021) @ Teatro dei Piccoli
Ott [email protected]:30–12:30
MUSICA & DANZA (Concerti per l'Infanzia 2021) @ Teatro dei Piccoli | Napoli | Campania | Italia
MUSICA & DANZA è uno dei CONCERTI PER L’INFANZIA 2021 di Progetto Sonora per i più piccoli e le loro famiglie nella specialissima cornice del Parco del Teatro dei Piccoli open air. Ogni concerto è interattivo, e preceduto alle 10,30 da un LABORATORIO musicale di preparazione ai concerti; ai bimbi e ai loro accompagnatori saranno distribuiti piccole percussioni Orff per accompagnare in alcune fasi del concerto musicisti dell’Ensemble. Ogni concerto – sempre con strumenti diversi – sarà guidato da esperti, e in ciascuno si ascolteranno brani musicali differenti, tratti dal repertorio classico, popolare e jazz. Un’immersione nella musica con una modalità di ascolto tutta commisurata alle esigenze e alle possibilità di ascolto dei più piccoli ed ispirata alle teorie scientifiche di E.E.Gordon. Oltre 6 anni di successo, offrendo ai bimbi e le loro famiglie la gioia del contatto con la musica dal vivo.
Un laboratorio e un concerto fatto di proposte musicali così varie e stimolanti da costituire un’esperienza ludica e formativa completa, utile a piccoli e grandi, per condividere ad ogni età la gioia della musica nella natura. 
Sonora Chamber Ensemble: sono i giovani musicisti che Progetto Sonora impegna con continuità per le sue produzioni musicali. Fiati, archi, tastiere e percussioni, cantanti, in numero variabile, specializzati in repertori specifici. Solisti per i concerti destinati ai più piccoli e alle loro famiglie/Harmonie di soli fiati per musiche en plein air del ‘700/musicisti specializzati nel repertorio moderno e nel teatro musicale:in ogni organico l’Ensemble unisce ‘senior’ e ‘junior’ per assicurare un ricambio generazionale che non rinunci alla qualità delle esecuzioni musicali. 

Lo spettacolo è inserito nella rassegna TEATRO DEI PICCOLI OPENAIR a cura di Le Nuvole/Casa del Contemporaneo – I Teatrini – Progetto Sonora e realizzata con il sostegno della Regione Campania e la collaborazione del Comune di Napoli e della direzione della Mostra d’Oltremare in scena nella pineta attrezzata del Teatro dei Piccoli dal 22 maggio. La manifestazione aderisce al progetto LA CAMPANIA E’.

A partire da un’ora prima dell’inizio spettacolo sono previste delle attività laboratoriali.

Tutta l’attività è svolta nel pieno rispetto delle norme anti-covid

  • ingresso € 7 a persona (per tutti dai 3 anni) 
  • prenotazione obbligatoria al 3270795871 – apertura biglietteria dalle ore 10.00

Come arrivare:
– con auto ingresso consigliato da Via Terracina n.197, Quick Parking
– ingresso pedonale viale Usodimare

Social:
FB/teatrodeipiccolinapoli

NELLO SPECCHIO DI BIANCANEVE @ Teatro dei Piccoli
Ott [email protected]:00–18:00

    >dai 3 anni

  • sabato 9 ottobre, ore 17
  • domenica 10 ottobre, ore 11,30

Lo specchio di Biancaneve, stanco della stessa famosa domanda “Specchio, specchio delle mie brame chi è la più bella del reame?” che lo perseguita da secoli, si è ribellato alla propria schiavitù abbandonando la sua fiaba e fuggendo lontano dalla cattiva e prepotente Regina, preoccupata solo della propria bellezza.

E qui, proprio tra gli alberi della pineta del Teatro dei Piccoli, si è infine rifugiato, in cerca di po’ di tranquillità e altre fiabe da “riflettere” .

Così, seguendolo, attraverseremo i boschi delle fiabe più conosciute, evocati dallo scenario naturale di questo luogo incantevole, dove incontreremo Biancaneve, Cappuccetto Rosso, Hansel e Gretel, Rosaspina e le loro storie, streghe e lupi compresi.

Ma siamo sicuri che la cattiva Regina si sia rassegnata a non ottenere più la sua risposta?

 

 

Tecnica utilizzata: 

Teatro d’attore

I TEATRINI

NELLO SPECCHIO DI BIANCANEVE

uno spettacolo di Giovanna Facciolo, ispirato alle fiabe dei F.lli Grimm

con Adele Amato de Serpis, Cristina Messere,
Raffaele Parisi, Chiara Vitiello
elementi di scena di Iole Cilento – costumi di Iole Cilento e di repertorio

 

età consigliata: 3 – 10 anni

 

Lo spettacolo è inserito nella rassegna TEATRO DEI PICCOLI OPENAIR a cura di Le Nuvole/Casa del Contemporaneo – I Teatrini – Progetto Sonora e realizzata con il sostegno della Regione Campania e la collaborazione del Comune di Napoli e della direzione della Mostra d’Oltremare in scena nella pineta attrezzata del Teatro dei Piccoli dal 22 maggio. La manifestazione aderisce al progetto LA CAMPANIA E’.

A partire da un’ora prima dell’inizio spettacolo sono previste delle attività laboratoriali.

Tutta l’attività è svolta nel pieno rispetto delle norme anti-covid

  • ingresso € 7 a persona (per tutti dai 3 anni) 
  • prenotazione obbligatoria al 3270795871 – apertura biglietteria dalle ore 15.30 e ore 10

Come arrivare:
– con auto ingresso consigliato da Via Terracina n.197, Quick Parking
– ingresso pedonale viale Usodimare

Social:
FB/teatrodeipiccolinapoli

 

Ott
10
Dom
NELLO SPECCHIO DI BIANCANEVE @ Teatro dei Piccoli
Ott [email protected]:30–12:30

    >dai 3 anni

  • sabato 9 ottobre, ore 17
  • domenica 10 ottobre, ore 11,30

Lo specchio di Biancaneve, stanco della stessa famosa domanda “Specchio, specchio delle mie brame chi è la più bella del reame?” che lo perseguita da secoli, si è ribellato alla propria schiavitù abbandonando la sua fiaba e fuggendo lontano dalla cattiva e prepotente Regina, preoccupata solo della propria bellezza.

E qui, proprio tra gli alberi della pineta del Teatro dei Piccoli, si è infine rifugiato, in cerca di po’ di tranquillità e altre fiabe da “riflettere” .

Così, seguendolo, attraverseremo i boschi delle fiabe più conosciute, evocati dallo scenario naturale di questo luogo incantevole, dove incontreremo Biancaneve, Cappuccetto Rosso, Hansel e Gretel, Rosaspina e le loro storie, streghe e lupi compresi.

Ma siamo sicuri che la cattiva Regina si sia rassegnata a non ottenere più la sua risposta?

 

 

Tecnica utilizzata: 

Teatro d’attore

I TEATRINI

NELLO SPECCHIO DI BIANCANEVE

uno spettacolo di Giovanna Facciolo, ispirato alle fiabe dei F.lli Grimm

con Adele Amato de Serpis, Cristina Messere,
Raffaele Parisi, Chiara Vitiello
elementi di scena di Iole Cilento – costumi di Iole Cilento e di repertorio

 

età consigliata: 3 – 10 anni

 

Lo spettacolo è inserito nella rassegna TEATRO DEI PICCOLI OPENAIR a cura di Le Nuvole/Casa del Contemporaneo – I Teatrini – Progetto Sonora e realizzata con il sostegno della Regione Campania e la collaborazione del Comune di Napoli e della direzione della Mostra d’Oltremare in scena nella pineta attrezzata del Teatro dei Piccoli dal 22 maggio. La manifestazione aderisce al progetto LA CAMPANIA E’.

A partire da un’ora prima dell’inizio spettacolo sono previste delle attività laboratoriali.

Tutta l’attività è svolta nel pieno rispetto delle norme anti-covid

  • ingresso € 7 a persona (per tutti dai 3 anni) 
  • prenotazione obbligatoria al 3270795871 – apertura biglietteria dalle ore 15.30 e ore 10

Come arrivare:
– con auto ingresso consigliato da Via Terracina n.197, Quick Parking
– ingresso pedonale viale Usodimare

Social:
FB/teatrodeipiccolinapoli

 

Le storie di Cipollino @ Pineta del Teatro dei Piccoli
Ott [email protected]:00–18:00
Le storie di Cipollino @ Pineta del Teatro dei Piccoli | Napoli | Campania | Italia

E’ il protagonista, Cipollino in persona, a chiedere ad una fanciulla di raccontare ai bambini e ai ragazzi la sua storia. Comincia così un viaggio in una città abitata da vegetali e frutti antropomorfi dove il Principe Limone opprime tutti con le sue regole insensate. Situazioni al limite del grottesco risolte da un Cipollino capopopolo che a colpi di scherzi e beffe, senza mai ricorrere alla violenza, e soprattutto con il coinvolgimento del pubblico riuscirà a sovvertire l’ordine delle cose.  Sor Zucchina, il violinista Piero Pera, il cavalier Pomodoro, la Talpa esploratrice e l’avvocato Pisellino sono solo alcuni dei personaggi che, già solo dal nome, raccontano il fantastico e simbolico mondo di Gianni Rodari che si esprime con la semplicità dei piccoli per parlare dei temi dei grandi.

spettacolo di narrazione e animazione liberamente ispirato a “Le avventure di cipollino” di Gianni Rodari – dai 3 anni
con Rosanna Gagliotti, Francesco Di Gennaro;
ideazione e realizzazione pupazzi Fabio Lastrucci e Selvaggia Filippini;
messa in scena Enzo Musicò;
una produzione Le Nuvole/Casa del Contemporaneo

 

Lo spettacolo è inserito nella rassegna TEATRO DEI PICCOLI open air, a cura di Le Nuvole/Casa del Contemporaneo – I Teatrini – Progetto Sonora e realizzata con il sostegno della Regione Campania e la collaborazione del Comune di Napoli e della direzione della Mostra d’Oltremare in scena nella pineta attrezzata del Teatro dei Piccoli dal 22 maggio. La manifestazione aderisce al progetto LA CAMPANIA E’.

Un’ora prima dell’inizio dello spettacolo, sempre nella pineta del teatro, saranno attivati i CLOUDS LAB ovvero laboratori a tema scientifico a cura dei comunicatori della scienza de Le Nuvole inclusi nel biglietto d’ingresso e diversificati per fasce d’età. In programma ore 18: 9MESI/Come comincia la vita (3/6 anni) e GIOCHI DI TERRA (7/11 anni).

Sia l’accesso alla struttura che la fruizione delle attività sono strettamente vincolati al rispetto delle norme per il contenimento del contagio da Covid 19.

Biglietteria:
ingresso € 7,00 (unico laboratorio + spettacolo) con PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA al tel. 327 0795871
apertura biglietteria: ore 15.30
inizio laboratorio: ore 16.00

Come arrivare:
– con auto ingresso consigliato da Via Terracina n.197, Quick Parking
– ingresso pedonale viale Usodimare

Social:
FB/ teatrodeipiccolinapoli

 

 

Ott
16
Sab
IL POPOLO DEL BOSCO @ Teatro dei Piccoli
Ott [email protected]:30–12:30

>dai 3 anni

  • sabato 16 ottobre, ore 11,30
  • domenica 31 ottobre, ore 11,30

“Io sono una ninfa, una ninfa delle querce. Appartengo ad un piccolo popolo di esseri molto spirituali, di consistenza leggera, che abita da secoli nelle profondità dei boschi e delle foreste…

…possiamo esseri visti solo dalle creature più sensibili, più raffinate, come i bambini, i poeti e tutti gli esseri dal cuore gentile…

Io sono nata dal desiderio di una giovane donna che chiese al bosco di donarle una figlia…

Ci vollero sette anni di paziente lavoro e alla fine della settima estate, la donna spaccò i rami e il tronco della sua amata pianta, piangendo e tremando per il dolore che le procurava. Ma ecco che, al centro del tronco spaccato, intravide una bambina appena nata che subito raccolse e abbracciò. Un giorno, però, il bosco risuonò di grida di guerra: era il rumore dei colpi d’ascia degli uomini che cominciarono ad abbattere i boschi e a distruggere le foreste senza pietà. Le belle abitanti degli alberi, delle rocce, dei fiumi e tutto il popolo del bosco, cominciarono a fuggire disperati, cercando altri alberi, altre rocce, altri fiumi dove poter continuare a vivere. Ma gli uomini ingrati ed avidi continuavano a distruggere i nostri boschi. L’avidità è il più grosso errore degli uomini; le cose andrebbero molto meglio se loro non cercassero di arraffarsi tutti i doni della natura, senza rispetto e senza mai lasciare nulla in ringraziamento a chi gli offre i suoi benefici con generosità. E così, di ramo in ramo, di albero in albero, eccomi qua; almeno qui Madre Natura viene amata e protetta; vorrei che anche voi, piccoli mortali diventaste amanti e protettori dei boschi e di tutto ciò che Madre Natura vi concede…”

Può capitare che entrando in un parco pubblico per una visita puramente didattica, ci si imbatta in strani esseri abitanti dei luoghi “verdi” disposti o meno a comunicare con noi svelandoci segreti o raccontandoci affascinanti storie, o dandoci consigli per superare eventuali difficoltà lungo il cammino.

Può essere che alcuni siano più dispettosi e indisponenti, altri più disposti ad aiutarci e diventare nostri amici.

Chissà se anche lo scettico custode si arrenderà all’evidenza e arriverà a credere finalmente all’esistenza di questo “mondo parallelo” che abita i boschi, ma che sopravvive anche nei pochi spazi verdi della città.

Lo spettacolo tenderà a coinvolgere attivamente i bambini che potranno interagire con i vari personaggi ispirati alle favole, ai miti e alle leggende popolari legate al bosco.

 

 

Tecnica utilizzata: 

Teatro d’attore

I TEATRINI

IL POPOLO DEL BOSCO

uno spettacolo di Giovanna Facciolo

con Monica Costigliola, Renata Wrobel e Alessandro Esposito
maschere, figure e costumi Bruno Leone e Rosellina Leone

età consigliata: 3 – 10 anni

 

Lo spettacolo è inserito nella rassegna TEATRO DEI PICCOLI OPENAIR a cura di Le Nuvole/Casa del Contemporaneo – I Teatrini – Progetto Sonora e realizzata con il sostegno della Regione Campania e la collaborazione del Comune di Napoli e della direzione della Mostra d’Oltremare in scena nella pineta attrezzata del Teatro dei Piccoli dal 22 maggio. La manifestazione aderisce al progetto LA CAMPANIA E’.

A partire da un’ora prima dell’inizio spettacolo sono previste delle attività laboratoriali.

Tutta l’attività è svolta nel pieno rispetto delle norme anti-covid

  • ingresso € 7 a persona (per tutti dai 3 anni) 
  • prenotazione obbligatoria al 3270795871 – apertura biglietteria dalle ore 10

Come arrivare:
– con auto ingresso consigliato da Via Terracina n.197, Quick Parking
– ingresso pedonale viale Usodimare

Social:
FB/teatrodeipiccolinapoli

Ott
17
Dom
MUSICA & EMOZIONI (Concerti per l’Infanzia 2021) @ Teatro dei Piccoli
Ott [email protected]:30–12:30
MUSICA & EMOZIONI (Concerti per l'Infanzia 2021) @ Teatro dei Piccoli | Napoli | Campania | Italia
MUSICA & EMOZIONI è uno dei CONCERTI PER L’INFANZIA 2021 di Progetto Sonora per i più piccoli e le loro famiglie nella specialissima cornice del Parco del Teatro dei Piccoli open air. Ogni concerto è interattivo, e preceduto alle 10,30 da un LABORATORIO musicale di preparazione ai concerti; ai bimbi e ai loro accompagnatori saranno distribuiti piccole percussioni Orff per accompagnare in alcune fasi del concerto musicisti dell’Ensemble. Ogni concerto – sempre con strumenti diversi – sarà guidato da esperti, e in ciascuno si ascolteranno brani musicali differenti, tratti dal repertorio classico, popolare e jazz. Un’immersione nella musica con una modalità di ascolto tutta commisurata alle esigenze e alle possibilità di ascolto dei più piccoli ed ispirata alle teorie scientifiche di E.E.Gordon. Oltre 6 anni di successo, offrendo ai bimbi e le loro famiglie la gioia del contatto con la musica dal vivo.
Un laboratorio e un concerto fatto di proposte musicali così varie e stimolanti da costituire un’esperienza ludica e formativa completa, utile a piccoli e grandi, per condividere ad ogni età la gioia della musica nella natura. 
Sonora Chamber Ensemble: sono i giovani musicisti che Progetto Sonora impegna con continuità per le sue produzioni musicali. Fiati, archi, tastiere e percussioni, cantanti, in numero variabile, specializzati in repertori specifici. Solisti per i concerti destinati ai più piccoli e alle loro famiglie/Harmonie di soli fiati per musiche en plein air del ‘700/musicisti specializzati nel repertorio moderno e nel teatro musicale:in ogni organico l’Ensemble unisce ‘senior’ e ‘junior’ per assicurare un ricambio generazionale che non rinunci alla qualità delle esecuzioni musicali. 

Lo spettacolo è inserito nella rassegna TEATRO DEI PICCOLI OPENAIR a cura di Le Nuvole/Casa del Contemporaneo – I Teatrini – Progetto Sonora e realizzata con il sostegno della Regione Campania e la collaborazione del Comune di Napoli e della direzione della Mostra d’Oltremare in scena nella pineta attrezzata del Teatro dei Piccoli dal 22 maggio. La manifestazione aderisce al progetto LA CAMPANIA E’.

A partire da un’ora prima dell’inizio spettacolo sono previste delle attività laboratoriali.

Tutta l’attività è svolta nel pieno rispetto delle norme anti-covid

  • ingresso € 7 a persona (per tutti dai 3 anni) 
  • prenotazione obbligatoria al 3270795871 – apertura biglietteria dalle ore 10.00

Come arrivare:
– con auto ingresso consigliato da Via Terracina n.197, Quick Parking
– ingresso pedonale viale Usodimare

Social:
FB/teatrodeipiccolinapoli

Ott
23
Sab
EFFETTO MUSICA (Concerti per l’Infanzia 2021) @ Teatro dei Piccoli
Ott [email protected]:30–12:30
EFFETTO MUSICA (Concerti per l'Infanzia 2021) @ Teatro dei Piccoli | Napoli | Campania | Italia
EFFETTO MUSICA è uno dei CONCERTI PER L’INFANZIA 2021 di Progetto Sonora per i più piccoli e le loro famiglie nella specialissima cornice del Parco del Teatro dei Piccoli open air. Ogni concerto è interattivo, e preceduto alle 10,30 da un LABORATORIO musicale di preparazione ai concerti; ai bimbi e ai loro accompagnatori saranno distribuiti piccole percussioni Orff per accompagnare in alcune fasi del concerto musicisti dell’Ensemble. Ogni concerto – sempre con strumenti diversi – sarà guidato da esperti, e in ciascuno si ascolteranno brani musicali differenti, tratti dal repertorio classico, popolare e jazz. Un’immersione nella musica con una modalità di ascolto tutta commisurata alle esigenze e alle possibilità di ascolto dei più piccoli ed ispirata alle teorie scientifiche di E.E.Gordon. Oltre 6 anni di successo, offrendo ai bimbi e le loro famiglie la gioia del contatto con la musica dal vivo.
Un laboratorio e un concerto fatto di proposte musicali così varie e stimolanti da costituire un’esperienza ludica e formativa completa, utile a piccoli e grandi, per condividere ad ogni età la gioia della musica nella natura. 
Sonora Chamber Ensemble: sono i giovani musicisti che Progetto Sonora impegna con continuità per le sue produzioni musicali. Fiati, archi, tastiere e percussioni, cantanti, in numero variabile, specializzati in repertori specifici. Solisti per i concerti destinati ai più piccoli e alle loro famiglie/Harmonie di soli fiati per musiche en plein air del ‘700/musicisti specializzati nel repertorio moderno e nel teatro musicale:in ogni organico l’Ensemble unisce ‘senior’ e ‘junior’ per assicurare un ricambio generazionale che non rinunci alla qualità delle esecuzioni musicali. 

Lo spettacolo è inserito nella rassegna TEATRO DEI PICCOLI OPENAIR a cura di Le Nuvole/Casa del Contemporaneo – I Teatrini – Progetto Sonora e realizzata con il sostegno della Regione Campania e la collaborazione del Comune di Napoli e della direzione della Mostra d’Oltremare in scena nella pineta attrezzata del Teatro dei Piccoli dal 22 maggio. La manifestazione aderisce al progetto LA CAMPANIA E’.

A partire da un’ora prima dell’inizio spettacolo sono previste delle attività laboratoriali.

Tutta l’attività è svolta nel pieno rispetto delle norme anti-covid

  • ingresso € 7 a persona (per tutti dai 3 anni) 
  • prenotazione obbligatoria al 3270795871 – apertura biglietteria dalle ore 10.00

Come arrivare:
– con auto ingresso consigliato da Via Terracina n.197, Quick Parking
– ingresso pedonale viale Usodimare

Social:
FB/teatrodeipiccolinapoli

Ott
24
Dom
Le storie di Cipollino
Ott [email protected]:30–12:30
Le storie di Cipollino

E’ il protagonista, Cipollino in persona, a chiedere ad una fanciulla di raccontare ai bambini e ai ragazzi la sua storia. Comincia così un viaggio in una città abitata da vegetali e frutti antropomorfi dove il Principe Limone opprime tutti con le sue regole insensate. Situazioni al limite del grottesco risolte da un Cipollino capopopolo che a colpi di scherzi e beffe, senza mai ricorrere alla violenza, e soprattutto con il coinvolgimento del pubblico riuscirà a sovvertire l’ordine delle cose.  Sor Zucchina, il violinista Piero Pera, il cavalier Pomodoro, la Talpa esploratrice e l’avvocato Pisellino sono solo alcuni dei personaggi che, già solo dal nome, raccontano il fantastico e simbolico mondo di Gianni Rodari che si esprime con la semplicità dei piccoli per parlare dei temi dei grandi.

spettacolo di narrazione e animazione liberamente ispirato a “Le avventure di cipollino” di Gianni Rodari – dai 3 anni
con Rosanna Gagliotti, Francesco Di Gennaro;
ideazione e realizzazione pupazzi Fabio Lastrucci e Selvaggia Filippini;
messa in scena Enzo Musicò;
una produzione Le Nuvole/Casa del Contemporaneo

 

Lo spettacolo è inserito nella rassegna TEATRO DEI PICCOLI open air, a cura di Le Nuvole/Casa del Contemporaneo – I Teatrini – Progetto Sonora e realizzata con il sostegno della Regione Campania e la collaborazione del Comune di Napoli e della direzione della Mostra d’Oltremare in scena nella pineta attrezzata del Teatro dei Piccoli dal 22 maggio. La manifestazione aderisce al progetto LA CAMPANIA E’.

Un’ora prima dell’inizio dello spettacolo, sempre nella pineta del teatro, saranno attivati i CLOUDS LAB ovvero laboratori a tema scientifico a cura dei comunicatori della scienza de Le Nuvole inclusi nel biglietto d’ingresso e diversificati per fasce d’età. In programma ore 18: 9MESI/Come comincia la vita (3/6 anni) e GIOCHI DI TERRA (7/11 anni).

Sia l’accesso alla struttura che la fruizione delle attività sono strettamente vincolati al rispetto delle norme per il contenimento del contagio da Covid 19.

Biglietteria:
ingresso € 7,00 (unico laboratorio + spettacolo) con PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA al tel. 327 0795871
apertura biglietteria: ore 10.00
inizio laboratorio: ore 10.30

Come arrivare:
– con auto ingresso consigliato da Via Terracina n.197, Quick Parking
– ingresso pedonale viale Usodimare

Social:
FB/ teatrodeipiccolinapoli

 

 

Ott
30
Sab
Le storie di Cipollino
Ott [email protected]:30–12:30
Le storie di Cipollino

E’ il protagonista, Cipollino in persona, a chiedere ad una fanciulla di raccontare ai bambini e ai ragazzi la sua storia. Comincia così un viaggio in una città abitata da vegetali e frutti antropomorfi dove il Principe Limone opprime tutti con le sue regole insensate. Situazioni al limite del grottesco risolte da un Cipollino capopopolo che a colpi di scherzi e beffe, senza mai ricorrere alla violenza, e soprattutto con il coinvolgimento del pubblico riuscirà a sovvertire l’ordine delle cose.  Sor Zucchina, il violinista Piero Pera, il cavalier Pomodoro, la Talpa esploratrice e l’avvocato Pisellino sono solo alcuni dei personaggi che, già solo dal nome, raccontano il fantastico e simbolico mondo di Gianni Rodari che si esprime con la semplicità dei piccoli per parlare dei temi dei grandi.

spettacolo di narrazione e animazione liberamente ispirato a “Le avventure di cipollino” di Gianni Rodari – dai 3 anni
con Rosanna Gagliotti, Francesco Di Gennaro;
ideazione e realizzazione pupazzi Fabio Lastrucci e Selvaggia Filippini;
messa in scena Enzo Musicò;
una produzione Le Nuvole/Casa del Contemporaneo

 

Lo spettacolo è inserito nella rassegna TEATRO DEI PICCOLI open air, a cura di Le Nuvole/Casa del Contemporaneo – I Teatrini – Progetto Sonora e realizzata con il sostegno della Regione Campania e la collaborazione del Comune di Napoli e della direzione della Mostra d’Oltremare in scena nella pineta attrezzata del Teatro dei Piccoli dal 22 maggio. La manifestazione aderisce al progetto LA CAMPANIA E’.

Un’ora prima dell’inizio dello spettacolo, sempre nella pineta del teatro, saranno attivati i CLOUDS LAB ovvero laboratori a tema scientifico a cura dei comunicatori della scienza de Le Nuvole inclusi nel biglietto d’ingresso e diversificati per fasce d’età. In programma ore 18: 9MESI/Come comincia la vita (3/6 anni) e GIOCHI DI TERRA (7/11 anni).

Sia l’accesso alla struttura che la fruizione delle attività sono strettamente vincolati al rispetto delle norme per il contenimento del contagio da Covid 19.

Biglietteria:
ingresso € 7,00 (unico laboratorio + spettacolo) con PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA al tel. 327 0795871
apertura biglietteria: ore 10.00
inizio laboratorio: ore 10.30

Come arrivare:
– con auto ingresso consigliato da Via Terracina n.197, Quick Parking
– ingresso pedonale viale Usodimare

Social:
FB/ teatrodeipiccolinapoli

 

 

Ott
31
Dom
IL POPOLO DEL BOSCO @ Teatro dei Piccoli
Ott [email protected]:30–12:30

>dai 3 anni

  • sabato 16 ottobre, ore 11,30
  • domenica 31 ottobre, ore 11,30

“Io sono una ninfa, una ninfa delle querce. Appartengo ad un piccolo popolo di esseri molto spirituali, di consistenza leggera, che abita da secoli nelle profondità dei boschi e delle foreste…

…possiamo esseri visti solo dalle creature più sensibili, più raffinate, come i bambini, i poeti e tutti gli esseri dal cuore gentile…

Io sono nata dal desiderio di una giovane donna che chiese al bosco di donarle una figlia…

Ci vollero sette anni di paziente lavoro e alla fine della settima estate, la donna spaccò i rami e il tronco della sua amata pianta, piangendo e tremando per il dolore che le procurava. Ma ecco che, al centro del tronco spaccato, intravide una bambina appena nata che subito raccolse e abbracciò. Un giorno, però, il bosco risuonò di grida di guerra: era il rumore dei colpi d’ascia degli uomini che cominciarono ad abbattere i boschi e a distruggere le foreste senza pietà. Le belle abitanti degli alberi, delle rocce, dei fiumi e tutto il popolo del bosco, cominciarono a fuggire disperati, cercando altri alberi, altre rocce, altri fiumi dove poter continuare a vivere. Ma gli uomini ingrati ed avidi continuavano a distruggere i nostri boschi. L’avidità è il più grosso errore degli uomini; le cose andrebbero molto meglio se loro non cercassero di arraffarsi tutti i doni della natura, senza rispetto e senza mai lasciare nulla in ringraziamento a chi gli offre i suoi benefici con generosità. E così, di ramo in ramo, di albero in albero, eccomi qua; almeno qui Madre Natura viene amata e protetta; vorrei che anche voi, piccoli mortali diventaste amanti e protettori dei boschi e di tutto ciò che Madre Natura vi concede…”

Può capitare che entrando in un parco pubblico per una visita puramente didattica, ci si imbatta in strani esseri abitanti dei luoghi “verdi” disposti o meno a comunicare con noi svelandoci segreti o raccontandoci affascinanti storie, o dandoci consigli per superare eventuali difficoltà lungo il cammino.

Può essere che alcuni siano più dispettosi e indisponenti, altri più disposti ad aiutarci e diventare nostri amici.

Chissà se anche lo scettico custode si arrenderà all’evidenza e arriverà a credere finalmente all’esistenza di questo “mondo parallelo” che abita i boschi, ma che sopravvive anche nei pochi spazi verdi della città.

Lo spettacolo tenderà a coinvolgere attivamente i bambini che potranno interagire con i vari personaggi ispirati alle favole, ai miti e alle leggende popolari legate al bosco.

 

 

Tecnica utilizzata: 

Teatro d’attore

I TEATRINI

IL POPOLO DEL BOSCO

uno spettacolo di Giovanna Facciolo

con Monica Costigliola, Renata Wrobel e Alessandro Esposito
maschere, figure e costumi Bruno Leone e Rosellina Leone

età consigliata: 3 – 10 anni

 

Lo spettacolo è inserito nella rassegna TEATRO DEI PICCOLI OPENAIR a cura di Le Nuvole/Casa del Contemporaneo – I Teatrini – Progetto Sonora e realizzata con il sostegno della Regione Campania e la collaborazione del Comune di Napoli e della direzione della Mostra d’Oltremare in scena nella pineta attrezzata del Teatro dei Piccoli dal 22 maggio. La manifestazione aderisce al progetto LA CAMPANIA E’.

A partire da un’ora prima dell’inizio spettacolo sono previste delle attività laboratoriali.

Tutta l’attività è svolta nel pieno rispetto delle norme anti-covid

  • ingresso € 7 a persona (per tutti dai 3 anni) 
  • prenotazione obbligatoria al 3270795871 – apertura biglietteria dalle ore 10

Come arrivare:
– con auto ingresso consigliato da Via Terracina n.197, Quick Parking
– ingresso pedonale viale Usodimare

Social:
FB/teatrodeipiccolinapoli