LA GATTA CHE MANGIO’ LA LUNA

Quando:
9 Ottobre 2022@17:00–18:30
2022-10-09T17:00:00+02:00
2022-10-09T18:30:00+02:00
Dove:
TEATRO DEI PICCOLI
Via Antoniotto Usodimare
80125 Napoli NA
Italia
Costo:
8 € - disponibili card liberi tutti a 10 o 5 spettacoli
Contatto:
TEATRO DEI PICCOLI
3270795871
  • domenica 9 ottobre, ore 17

 

Età consigliata: 3-8 anni

Questo lavoro è uno spettacolo interattivo, “La Gatta che Mangiò la Luna”: un’antica fiaba circolare sul movimento lunare. La struttura della narrazione dello spettacolo agisce su tre piani sovrapposti e con tre linguaggi principali: la parola, l’immagine e il suono. Ogni frammento della narrazione parlata e cantata sono accompagnati da alcune figure e da diversi strumenti musicali, (corde, fiati e percussione). Ogni strumento musicale, figure o burattini, è legato a un pezzetto della narrazione che i bambini dovranno ricordare; perché in un secondo momento diventeranno, a loro volta, conta e cantastorie. Il pubblico di ragazzi, una volta coinvolto, usa sia le figure e sia gli strumenti musicali, (esclusi i fiati), per ri-raccontare un frammento inerente alla storia.

I Teatrini

“LA GATTA CHE MANGIÒ LA LUNA”

di e con Fioravante Rea

 

Lo spettacolo è preceduto da un laboratorio a tema con lo spettacolo, con inizio un’ora prima dello spettacolo, compreso nel biglietto d’ingresso allo spettacolo.

INFO e BIGLIETTERIA
– biglietto d’ingresso € 8,00 – apertura box office da 90 minuti prima dell’inizio;
– card da 10 ingressi/€60 o 5 ingressi/€35.

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
327 0795871 – 333 3542754 – 081 18903126 – info@teatrodeipiccoli.it

Teatro dei Piccoli, Napoli:
_ con auto ingresso consigliato da Via Terracina n.197, Quick Parking (in convenzione)
_ingresso pedonale da viale Usodimare

FB/ teatrodeipiccolinapoli www.teatrodeipiccoli.it

In caso di avverse condizioni meteo, lo spettacolo sarà effettuato all’interno del Teatro dei Piccoli.

L’EVENTO E’ INSERITO IN AUTUNNO OPEN AIR 2022 al TEATRO DEI PICCOLI e nel programma di La Campania è.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *